top of page

BANDO TFA Sostegno 2023


É stato pubblicato il Decreto n. 694 del 30 Maggio 2023 con il quale è autorizzato l’avvio, per l’anno accademico 2022/2023 dei percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico agli alunni con disabilità (c.d. TFA Sostegno VIII ciclo).

E' riservata una quota determinata nella misura pari al 35% dei posti disponibili, per i soggetti aventi almeno tre anni di servizio negli ultimi cinque su posto di sostegno nelle scuole del sistema nazionale di istruzione, ivi compresi le scuole paritarie e i percorsi di istruzione e formazione professionale delle regioni, e che siano in possesso del titolo di studio valido per l’insegnamento..

Ecco le date certe riguardanti le prove preselettive dei TFA per il conseguimento del titolo di specializzazione sul sostegno.

  • 4 luglio 2023 – Scuola dell’Infanzia;

  • 5 luglio 2023 – Scuola Primaria;

  • 6 luglio 2023 – Scuola Secondaria di I grado;

  • 7 luglio 2023 – Scuola Secondaria di II grado.

Le date sono contenute nel Decreto 694 del 30/05/2023 del Ministero dell’Università


SCARICA IL DECRETO PER TFA VIII CICLO

Decreto-Interministeriale-n.-691-del-29-05-2023-1
.pdf
Scarica PDF • 261KB

SCARICA L'APPROFONDIMENTO GILDA PER TFA VIII CICLO

approfondimentoTFA VIII ciclo 2023_24
.pdf
Scarica PDF • 1.68MB

FAQ GILDA SUL NUOVO CICLO TFA


I docenti con tre anni di servizio sul sostegno accedono direttamente al corso?

La risposta che possiamo dare oggi è purtroppo no. Chi si trova in questa condizione potrà evitare il test preselettivo, ma dovrà affrontare le successive prove previste dal bando dell’università a cui si iscriverà. E quindi dovrà raggiungere almeno il punteggio minimo di 21 punti. Chi avrà superato scritto ed orale potrà godere della riserva di posti del 35%. Ovvero se ci sono 100 posti a bando per le superiori, 35 dovranno essere riservati a chi ha tre anni di servizio sul sostegno.

Cosa significa?

Chi supera scritto ed orale potrà comunque frequentare il prossimo ciclo del TFA. Grazie alla riserva dei posti qualcuno potrà accedere al presente ciclo anche se non ha preso degli ottimi voti.

E in caso di parità di punteggio?

Secondo il DM 92/2019 modificato dal Decreto Interministeriale n. 90 del 7 agosto 2020 in caso di parità di punteggio prevale il candidato con maggiore anzianità di servizio di insegnamento sul sostegno nelle scuole. In caso di ulteriore parità ovvero nel caso di candidati che non hanno svolto il predetto servizio prevale il candidato anagraficamente più giovane.







42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page