top of page

SINTESI DELLA NOTA MINISTERIALE 26841 DEL 5 SETTEMBRE: NOMINE DELLE SUPPLENZE 2020/21

Aggiornamento: 13 set 2020

L’ORDINANZA RICORDA IL VINCOLO QUINQUENNALE INDEROGABILE PER I NEO IMMESSI IN RUOLO CHE NON POTRANNO QUINDI ACCETTARE SUPPLENZE DA GPS O DA GI


QUEST’ANNO LE VECCHIE GRADUATORIE SONO DICHIARATE “CADUCATE E INATTINGIBILI” QUINDI NON SONO UTILIZZABILI


LE SUPPLENZE ATTRIBUIBILI SONO QUELLE ANNUALI CHE VANNO FINO AL 31 AGOSTO, QUELLE FINO AL TERMINE DELLE ATTIVITÀ DIDATTICHE ( 30 GIUGNO…PER ORA ) E QUELLE FINO AL TERMINE DELLE LEZIONI

CI SONO POI LE SUPPLENZE TEMPORANEE CHE VANNO FINO AL TERMINE DELLA SITUAZIONE CHE HA PROVOCATO LA “TEMPORANEITÀ”


LA COMPETENZA DELLE NOMINE DA GAE E GPS SONO IN PRIMA BATTUTA COMPETENZA DEI VARI USP, IN SEGUITO I DIRIGENTI POTRANNO USARE LE LORO SINGOLE GI PER LE SUPPLENZE NON ASSEGNATE DA GPS AL MOMENTO DELL’ESAURIMENTO DI UNA GRADUATORIA DI ISTITUTO, PRIMA DI PASSARE ALLE MAD,


I DIRIGENTI DEVONO RIVOLGERSI ALLE SCUOLE VICINIORI FINO A COPRIRE L’INTERA PROVINCIA. CHI È INSERITO IN UNA QUALSIASI GRADUATORIA DI ISTITUTO NON PUÒ PRESENTARE MAD.


LE MAD SI POSSONO PRESENTARE IN UNA SOLA PROVINCIA

IL DIRIGENTE CHE STIPULA IL PRIMO CONTRATTO CON IL DOCENTE PRECARIO, HA L’OBBLIGO DI VERIFICARE IL PUNTEGGIO CON IL QUALE LA NOMINA È STATA EFFETTUATA E DEVE IN SEGUITO COMUNICARE L’ESITO ALL’USP CHE PROVVEDERÀ A VALIDARE DEFINITIVAMENTE LA POSIZIONE IN GPS.

I DATI COSÌ REGISTRATI, SARANNO SALVATI DEFINITIVAMENTE PER UN EVENTUALE USO FUTURO.


QUALORA IL RISULTATO DEL CONTROLLO FOSSE NEGATIVO, IL DIRIGENTE DEVE DARE SEGUITO AGLI ADEMPIMENTI PREVISTI:

- ANNULLAMENTO DELLA NOMINA QUALORA FOSSE EVIDENTE IL TENTATIVO DI DOLO

- RICALCOLO DEL PUNTEGGIO NEL SECONDO CASO, A SECONDA DELLA DIFFERENZA TRA IL PUNTEGGIO DI PARTENZA E QUELLO VERIFICATO IL DIRIGENTE DOVRÀ VERIFICARE SE SUSSISTONO NELLA SUA GRADUATORIA ASPIRANTI INOCCUPATI O PARZIALMENTE OCCUPATI, IN TAL CASO DOVRÀ REVOCARE LA NOMINA E PROVVEDERE AD UNA NUOVA ASSUNZIONE, ALTRIMENTI, IN CASO NON CI FOSSERO CONTROINTERESSATI DIRETTI, LA NOMINA VIENE CONFERMATA CON IL NUOVO PUNTEGGIO.

IN ALTRE PAROLE, LE NOMINE INIZIALI NON VENGONO RIFATTE ANCHE IN CASO DI GRADUATORIE FALSATE


PER LA SCUOLA PRIMARIA, GLI SPEZZONI O I POSTI DI PART TIME DEVONO ESSERE INTEGRATE CON LE ORE DI PROGRAMMAZIONE ( 1 ORA OGNI 12 DI LEZIONE )


NELLE CONVOCAZIONI, LE ORE DI LINGUA INGLESE DEVONO ESSERE BEN ESPLICITATE ED ASSEGNATE IN PRIMO LUOGO A CHI POSSIEDE IL TITOLO

LO STESSO VALE PER LE ORE DI DIDATTICA DIFFERENZIATA ( MONTESSORI, etc. )


PER QUANTO RIGUARDA IL CONTENZIOSO IN ATTO, PER LE NOMINE EFFETTUATE DALLA I FASCIA DI ISTITUTO CON RISERVA, ALL’ATTO DELLA SENTENZA DI MERITO NEGATIVA, L’INSERIMENTO IN I FASCIA VIENE ANNULLATO E L’INTERESSATO VIENE COLLOCATO IN II FASCIA DELLA GRADUATORIE CON IL PROPRIO PUNTEGGIO.


LA STIPULA DEL CONTRATTO RENDE IMMEDIATAMENTE FRUIBILI TUTTI I DIRITTI/DOVERI CONTRATTUALI COMPRESO GLI ISTITUTI DI ASPETTATIVA O CONGEDO LA NOMINA PUÒ ESSERE DIFFERITA PER MOTIVI DI SALUTE, MATERNITÀ…


VALGONO LE SOLITE REGOLE E NORME CONTRATTUALI PER LE SUPPLENZE TEMPORANEE - SE DOPO UN PRIMO PERIODO DI ASSENZA DI UN TITOLARE NE SEGUE UNO O PIÙ ALTRI SENZA SOLUZIONE DI CONTINUITÀ O INTERROTTO DA GIORNO FESTIVO, IL CONTRATTO VIENE AUTOMATICAMENTE PROLUNGATO

- LO STESSO VALE SE L’ASSENZA DEL TITOLARE AVVIENE IN UN’UNICA SOLUZIONE DA SETTE GIORNI PRIMA A SETTE GIORNI DOPO UN PERIODO DI SOSPENSIONE DELLE LEZIONI

- LE DOMENICHE, IL GIORNO LIBERO O LE FESTIVITÀ INFRASETTIMANALI CHE RICADONO NEL PERIODO DI DURATA DEL CONTRATTO VENGONO RETRIBUITI E REGOLARMENTE CONTEGGIATI AI FINI DELL’ANZIANITÀ DI CARRIERA

- SE UN SUPPLENTE HA SVOLTO TUTTE LE ORE SETTIMANALI ORDINARIE, HA DIRITTO AL PAGAMENTO DELLA DOMENICA


LE NOMINE COVID SONO PARTICOLARI E SONO IN DEROGA ALL’ORGANICO “ORDINARIO” E POSSONO ESSERE DISPOSTE DAL DIRIGENTE SCOLASTICO PER UN PERIODO STRETTAMENTE COLLEGATO ALL’EMERGENZA E SULLA BASE DI UN BUDGET ASSEGNATO ALLE SINGOLE SCUOLE. TALI CONTRATTI VENGONO ANNULLATI, SENZA ALCUN INDENNIZZO, IN CASO DI INTERRUZIONE DELLE ATTIVITÀ SCOLASTICHE CAUSA COVID.


ALL’ATTO DELLA NOMINA, IL DOCENTE PRECARIO HA DIRITTO, QUALORA NE SUSSISTANO LE CONDIZIONI, A CHIEDERE IL PART TIME LE ORE CHE RESIDUANO DA QUESTA RICHIESTA VANNO ASSEGNATE IN SEGUITO CON SCADENZA 30 GIUGNO

( ANCHE SE PROVENGONO DA UNA CATTEDRA ANNUALE )


NELLA SCELTA DELLA SEDE, LE PRIORITÀ LEGATE AD UNA 104, SCATTANO SOLO QUANDO, SCORRENDO LA GRADUATORIA, SCATTA IL DIRITTO A NOMINA SU POSTI DELLA MEDESIMA DURATA GIURIDICA E DELLA MEDESIMA CONSISTENZA ECONOMICA. NEL CASO DI 104 PERSONALE, LA SCELTA CON PRIORITÀ PUÒ AVVENIRE IN QUALUNQUE COMUNE DELLA PROVINCIA, NEGLI ALTRI CASI ( ASSISTENZA AD UN FAMIGLIARE ) LA PRIORITÀ VALE SOLO NEL COMUNE DI RESIDENZA DELLA PERSONA ASSISTITA RICORDIAMO PER CONCLUDERE LE SANZIONI PREVISTE IN CASO DI RINUNCE ALLA NOMINA


a) NEL CASO DI RINUNCIA, ASSENZA O NON RISPOSTA AD UNA CHIAMATA DA GPS, L’INTERESSATO NON POTRÀ ESSERE CHIAMATO DA GPS ( MA DA GRADUATORIA DI ISTITUTO SI ) PER QUELLA STESSA CLASSE DI CONCORSO O TIPOLOGIA DI POSTO. IN PRATICA SE UNO NON RISPONDE ALLA CHIAMATA PER UNA CLASSE DI CONCORSO O PER SOSTEGNO, SARÀ COMUNQUE CHIAMATO DA TUTTE LE ALTRE GRADUATORIE GPS NELLE QUALI RISULTA INSERITO E POTRÀ PRENDERSI UNA NOMINA SU ALTRA CLASSE DI CONCORSO O ASPETTARE DI ESSERE CHIAMATO DA TUTTE LE SUE GRADUATORIE DI ISTITUTO COMPRESA QUELLA PER LA QUALE HA RINUNCIATO DALLA GPS


b) NEL CASO DI RINUNCIA AD UNA NOMINA GIÀ ACCETTATA DA GPS MA NON ANCORA FORMALIZZATA CON UNA PRESA DI SERVIZIO, L’INTERESSATO NON POTRÀ ESSERE CHIAMATO NÉ DA GPS NÉ DA NESSUNA GRADUATORIA DI ISTITUTO PER QUELLA STESSA CLASSE DI CONCORSO O TIPOLOGIA DI POSTO.

IN PRATICA SE UNO ACCETTA IN PRIMA BATTUTA UNA NOMINA SU UNA CLASSE DI CONCORSO ( AD ESEMPIO 26/A) E POI CAMBIA IDEA E NE VUOLE UN’ALTRA SU ALTRA CLASSE DI CONCORSO ( 27/A ), LO PUÒ FARE, MA PER QUELL’ANNO NON POTRÀ ESSERE CHIAMATO DA NESSUNA GRADUATORIA PROVINCIALE ( GPS O GI ) PER POSTI DELLA 26/A.

OVVIAMENTE SE IL POSTO SCELTO SULLA 27/A È UNA CATTEDRA INTERA, POCO MALE, SE È UNO SPEZZONE E VUOLE COMPLETARE, NON LO POTRÀ FARE SU POSTI DELLA 26/A


c) IN CASO DI RINUNCIA AD UNA NOMINA SU GPS FORMALIZZATA DA UNA PRESA DI SERVIZIO, SI PREFIGURA COME ABBANDONO DI UNA SEDE DI SERVIZIO E LA SANZIONE PREVISTA DIVENTA L’IMPOSSIBILITÀ PER L’INTERESSATO DI POTER PRENDERE ALTRE SUPPLENZE DA QUALSIASI GRADUATORIA ( GPS O GI ) NELLA QUALE È INSERITO.


IL DIRIGENTE SCOLASTICO HA COMUNQUE LA FACOLTÀ DI VALUTARE SE LE MOTIVAZIONI ALLA BASE DI TALE RINUNCIA SIANO FONDATE O MENO E PUÒ DECIDERE DI NON APPLICARE LA SANZIONE PREVISTA LASCIANDO LA POSSIBILITÀ ALL’INTERESSATO DI PRENDERE IN SEGUITO UNA NOMINA.



54 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Il disegno di Legge del Ministro Roberto Calderoli sull’autonomia differenziata, che riguarda istruzione, sanità, mobilità e assistenza sociale, dopo l’approvazione del Consiglio dei Ministri verrà d

bottom of page