top of page

UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DAL 15 AL 5 LUGLIO 2023

Aggiornamento: 21 giu 2023



Presentazione domande:

  • Docenti infanzia,primaria, secondaria di 1° e 2° grado dal 15 giugno al 5 luglio 2023(on line)

  • Docenti di religione cattolica e personale educativo dal 15 giugno al 5 luglio 2023 (cartacea)

  • Personale ATA dal 21 giugno al 7 luglio 2023 (cartacea)

Con la mobilità annuale è possibile presentare sia domanda di assegnazione che di utilizzazione. Mentre le assegnazioni provvisorie sono destinate ai ricongiungimenti, l’art. 2 del CCNI utilizzazioni -assegnazioni chiarisce chi può chiedere l’utilizzazione.

Ricordiamo che la domanda per i docenti va presentata dal 15 giugno al 5 luglio 2023 attraverso istanze online.

L’utilizzazione, che dura un anno scolastico, può essere richiesta da:

  • docenti in esubero provinciale o appartenenti a classe di concorso in esubero provinciale;

  • i docenti soprannumerari trasferiti d’ufficio o a domanda condizionata, nello stesso anno scolastico o 9 nove anni scolastici precedenti, che chiedono come prima preferenza la suola di precedente titolarità, e che abbiamo richiesto in ciascun anno dell’ottennio il rientro;

  • i docenti restituiti ai ruoli ai sensi dell’art. 7 del C.C.N.I. 6.3.2019, che hanno avuto una sede di titolarità non compresa tra quelle espresse a domanda ovvero i docenti che siano stati restituiti ai ruoli oltre i termini di presentazione delle domande di mobilità. In questa categoria sono compresi i docenti dichiarati idonei all’insegnamento;

  • I docenti che, cessati dal servizio, hanno ottenuto il mantenimento in servizio a tempo parziale e non hanno trovato disponibilità nella scuola di precedente titolarità;

  • i docenti, appartenenti a ruoli, posti o classi di concorso in esubero, che richiedano l’utilizzazione in altri ruoli, posti o classi di concorso per cui hanno titolo, o su posti di sostegno, nell’ambito del ruolo di appartenenza, anche se privi del titolo di specializzazione, nella provincia nei limiti dell’esubero;

  • i docenti che, titolari su materia, sono provvisti di specializzazione sul sostegno o posti ad indirizzo didattico differenziato e chiedono di essere utilizzati, nello stesso ordine di scuola, su posto di sostegno o su scuole ad indirizzo didattico differenziato;

  • i docenti titolari su insegnamento curriculare possono chiedere di essere utilizzati su posti istituiti presso le strutture ospedaliere o presso le istituzioni carcerarie nonché sulle sedi di organico dei C.P.I.A. e sui posti relativi ai percorsi di secondo livello previsti;

  • i docenti titolari su posto comune della scuola primaria in possesso del titolo di insegnamento per la lingua straniera che chiedono di essere utilizzati su posto lingua nella propria scuola o su altra scuola se su questa non c’è disponibilità.

  • i docenti titolari su insegnamento curriculare possono chiedere di essere utilizzati su posti istituiti presso le strutture ospedaliere o presso le istituzioni carcerarie nonché sulle sedi di organico dei C.P.I.A. e sui posti relativi ai percorsi di secondo livello previsti del DPR 263/12;

  • ITP transitati dagli enti locali che chiedono di essere utilizzati sui posti disponibili, con riguardo alle abilitazioni possedute, ai titoli di studio, alla specializzazione su sostegno conseguito anche a seguito del corso di riconversione.

  • ITP in esubero che possono essere utilizzati su classi di concorso appartenenti allatabella A e B del DPR 19/16 per le quali hanno il titolo e anche nei posti disponibili degli Uffici Tecnici costituiti negli istituti tecnici e professionali in attuazione dei nuovi regolamenti.

Il contratto specifica che:

  • I docenti che, pur non essendo soprannumerari, appartengono a classi di concorso o posti in esubero nella provincia, sono utilizzati a domanda, nei limiti dell’esubero, in altra classe di concorso o posti anche di grado diverso di istruzione per i quali siano in possesso del titolo valido per la mobilità professionale come disciplinato dall’art. 4 del C.C.N.I. 6.3.2019.

Il personale in esubero su provincia, appartenente a classe di concorso o ruolo in esubero, viene utilizzato anche d’ufficio in altra classe di concorso o posto, comunque nell’ambito di un unico grado di istruzione, nel seguente ordine: a) insegnamenti richiesti per l’utilizzazione a domanda per i quali si possiede l’abilitazione; b) altri insegnamenti per cui si possiede l’abilitazione; c) insegnamenti a cui può accedere sulla base dei titoli di studio posseduti.

L’utilizzazione d’ufficio su posti di sostegno del personale in soprannumero è disposta solo se l’interessato, compreso il personale di cui all’art. 14, comma 14 del D.L. 95/2012 convertito con modificazioni dalla L. 135 del 7 agosto 2012 e successive modifiche e integrazioni, è in possesso del previsto titolo di specializzazione, nonché qualora stia frequentando l’apposito corso di formazione; è fatto salvo quanto previsto all’ultimo periodo del successivo art. 5, comma 6.

Preferenze

Per i docenti dichiarati perdenti posto è obbligatorio esprimere come prima preferenza la scuola nella quale si era stati soprannumerari, in subordine, indicare le scuole del distretto subcomunale che comprende la scuola di precedente titolarità o le scuole del comune di precedente titolarità o, qualora non esistano posti richiedibili in detto comune, le scuole del comune viciniore, nel rispetto delle relative tabelle.

L’indicazione dell’intero comune (o distretto sub comunale) di ex titolarità è obbligatoria solo ove si intenda esprimere preferenze (sia di singola scuola, sia sintetiche) per altro comune.

La mancata indicazione della preferenza sintetica del comune o distretto sub-comunale di ex titolarità annulla le preferenze relative a scuole in altri comuni o altri comuni. Pertanto, in tali casi, saranno prese in considerazione solo le preferenze relative al comune di ex titolarità.

Allegati

Generalmente non ci sono allegati da inserire nelle domande di utilizzazione e il punteggio è quello della graduatoria interna della scuola compreso l’anno in corso, tranne che si chieda utilizzazione in altra tipologia di posto (sostegno), in quel caso è necessario allegare la dichiarazione personale che attesti il possedimento dei requisiti per chiedere l’utilizzazione.

L’utilizzazione non interrompe la continuità e il docente conserva i punti maturati.

Schede-sintetiche-utilizzazioni-e-assegnazioni-2023-24
.pdf
Scarica PDF • 461KB

Speciale utilizzazioni e assegnazioni 2023-24 nazionale
.pdf
Scarica PDF • 257KB

60 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page